Gio. Feb 2nd, 2023

NAPOLI- Continuano i controlli della Polizia Municipale a tutela della sicurezza e contro l’abusivismo. Il primo intervento ha interessato il “Borgo Marinari” dove sono state controllate tutte le attività e da cui sono scaturiti 8 verbali perchè occupavano abusivamente suolo pubblico, successivamente sarà fatta comunicazione all’ufficio COSAP per i successivi adempimenti, contestualmente venivano contestate 5 violazioni per la diffusione di musica senza autorizzazione o senza rispettare le prescrizioni, nello specifico diffondevano musica con le porte e le finestre aperte mentre un bar risultava totalmente privo di autorizzazioni. Sempre nell’ambito del controllo il titolare di un’attività veniva deferito all’Autorità giudiziaria per invasione abusiva di suolo demaniale con il conseguenziale sequestro dell’area e delle attrezzature.

Inoltre gli agenti hanno contrastato il fenomeno dei noleggi abusivi presso la Stazione Centrale “i noleggiatori abusivi” caricano i turisti per trasportarli presso altri luoghi. Gli agenti in abiti civili hanno appostato i presunti adescatori per poi poterli fermare e verbalizzare, infatti in piazza Garibaldi venivano fermati e verbalizzati per noleggio abusivo con il sequestro dell’auto per uno di questi che era già sottoposto a sequestro amministrativo. Veniva verbalizzato un taxi fuori comune (precisamente di Boscoreale) in quanto aveva prelevato passeggeri all’interno del territorio del Comune di Napoli per trasportarli all’aeroporto. Per lui scatterà la segnalazione all’ufficio competente del proprio comune di appartenenza per i successivi adempimenti. L’ammontare delle sanzioni è di circa 9.000 euro.

Altra operazione  ha riguardato la zona Chiaia dove sono state ritirate 5 patenti di guida, sono stati elevati 6 verbali a motociclisti sprovvisti di casco e 3 verbali per veicoli sprovvisti di assicurazione ed elevati numerosi verbali per sosta vietata. Nella zona del Lungomare sono stati effettuati numerosi sequestri di borse false e  pezzi di chincaglieria. Inoltre i controlli sono proseguiti anche per la repressione del fenomeno dei parcheggiatori abusivi, infatti fermati, identificati e verbalizzati 17 abusivi a cui venivano sequestrati euro 323,00 quali provento dell’attività illecita.