Ven. Ago 19th, 2022

NAPOLI –  “Un duplice omicidio a Ponticelli, tre ‘stese’ a distanza di pochi giorni al Rione Sanità, al Rione Traiano e a Secondigliano, e poi ferimenti e attentati nei comuni dell’hinterland. La situazione a Napoli è totalmente fuori controllo. I territori sono assediati dalla criminalità impazzita che minaccia a mano armata la vita della gente. Cosa aspetta il Governo e il ministro dell’Interno a garantire la sicurezza dei cittadini campani?”. Lo denuncia il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Viglione, segretario della Commissione anticamorra.  “Non si può più tollerare questa carneficina – sottolinea – il duplice omicidio di oggi è avvenuto nel primo pomeriggio in via Cleopatra nel lotto 0 di Ponticelli”. “In 5 mesi i morti ammazzati sono 27 – evidenzia Viglione – ai quali bisogna aggiungere un numero elevato di feriti. E’ un assedio, una vergogna inaccettabile che non suscita alcuna reazione da parte della politica”. “Mi chiedo e chiedo: i rinforzi promessi dal ministro dell’Interno Alfano – sottolinea – dove sono finiti? Eppure i fatti tragici di queste ore dimostrano il grave pericolo per l’incolumità pubblica e per la sicurezza dei territori”.