Mer. Feb 8th, 2023

NAPOLI – Il giovane, tesserato per la società Acquachiara Ati 2000 di Napoli, ha accusato un malore mentre stava facendo allenamento nel centro sportivo Delphinia. E’ stato immediatamente soccorso, ma è deceduto malgrado un lungo tentativo di rianimazione.

“Una terribile tragedia ha sconvolto il Mondo Acquachiara – è scritto nella nota della società – : M.R., 17enne nuotatore biancazzurro, è morto durante un allenamento nella piscina di Caivano. Soccorso immediatamente da Tommaso Cerbone, il suo allenatore, M. è stato sottoposto a tutti gli interventi necessari. Gli è stato anche applicato il defibrillatore, ma non c’è stato nulla da fare. Tutto il mondo Acquachiara si stringe attorno alla famiglia”. “E’ una tragedia immane”, è stato il commento dell’olimpionico Franco Porzio, fondatore e “anima” dell’Acquachiara.