Lun. Lug 4th, 2022

NAPOLI. Altra triste storia di carenza sanitaria a Napoli. Una delle tante che ormai si sommano tra di loro e compongono una tristissima lista. Una donna di 42 anni è morta dopo essere giunta al Monaldi di Napoli in condizioni disperate. L’odissea della donna è stata lunghissima.  Francesca Napolitano, di Bagnoli, è giunta la monaldi in condizioni disperate per una miocardite, ma in quel momento tutte le sale operatorie di cardiochirurgiche a disposizione della struttura sanitaria erano impegnate. In delle sale operatorie del Monaldi era in corso un trapianto di cuore e nell’altro un aneurisma dell’aorta, ma anche 9 cardiochirurgie campane comunque (cinque pubbliche e quattro private accreditate) non avevano una sala operatoria libera nella notte tra l’8 e il 9 marzo. La donna ha fatto una lunghissima attesa che le è costata la vita.  Alle 6 del mattino la donna viene trasportata al Monaldi, che aveva dato diniego, poiché, come detto, le due sale chirurgiche dell’ospedale erano entrambe impegnate. I familiari della donna hanno sporto denuncia e la cartella clinica della 42enne è stata sequestrata dai carabinieri.