Gio. Feb 2nd, 2023

NAPOLI- Tutto è partito da denunce presentati da diversi imprenditori, che lamentavano continue pressioni da parte di alcuni poliziotti della stradale di continue richieste di denaro. L’indagine su è sviluppata su diversi fronti, fino a giungere alla conclusione odierna, che ha portato alla sospensione dalle loro funzioni di 13 poliziotti della Polizia stradale di Napoli.

A eseguire l’ordinanza di sospensione sono stati gli stessi colleghi della loro stessa sezione. Secondo quanto emerso, gli agenti intimorivano i fermati per un controllo stradale, contestando vere o presunte infrazioni al Codice della strada ”in maniera tale da riuscire ad ottenere un assoggettamento psicologico delle vittime inducendole infine a fornire loro somme di denaro – è quanto ha stabilito il procuratore della Repubblica di Nola, Paolo Mancuso .  in un caso, sempre a quanto risulterebbe dalle indagini, è stato anche inscenato, nella zona di Lago Patria, un finto conflitto a fuoco per ottenere riconoscimenti per la loro attività di agenti.