Sab. Nov 26th, 2022

E’ stata inaugurata questa mattina, alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Napoli, Emanuela Ferrante, l’iniziativa “Un Mare di Opportunità” che si svolgerà il 7 e 8 Novembre all’interno della base navale della Marina Militare.

Un evento di promozione sportiva a favore delle scuole Cittadine, degli studenti dell’Università Parthenope di Scienze Motorie, per far avvicinare agli sport acquatici i giovani.

Ho dato con piacere il benvenuto a tutti i partecipanti, assieme al Comandante QGM, Aniello Cuciniello, al Presidente del CONI Campania, Sergio Roncelli, alla Campionessa Olimpica di Wind Surf, Alessandra Sensini, e al Comandante Logistico della MM, Giuseppe Abbamonte. Reputo l’iniziativa di grande rilevanza, perché credo che le discipline sportive acquatiche siano tra quelle che offrono il contributo più completo alla crescita ed alla salute psico fisica dei giovani, in età scolare e non solo. D’altra parte, ritengo molto importante che, in una città come Napoli, della quale il mare é non solo simbolo, ma anche elemento costitutivo oltre che indubbia ricchezza, siano proprio le discipline acquatiche ad essere utilizzate per contribuire alla crescita dei ragazzi ed anche, eventualmente, all’avviamento ad un percorso sportivo ed agonistico che possa renderli protagonisti”.

Queste le parole dell’Assessore allo Sport del Comune di Napoli Emanuela Ferrante.

Soddisfatto Sergio Roncelli, Presidente Coni Campania: “Plaudo a questa iniziativa che vede il Coni in prima linea. Ora più che mai in un momento storico in cui Napoli è ufficialmente candidata come capitale dello Sport 2026, manifestazioni di tale portata sono un ottimo viatico per tutto quello che potrà realizzarsi”.

L’iniziativa è organizzata dal CONI Campania e dal QGM Napoli, con il patrocinio del Comune di Napoli e delle federazioni sportive FIV, FICSF, CANOA FICK. La manifestazione è sostenuta dai Circoli: LNI Napoli, Accademia dell’Alto Mare, RYCCSavoia, Mascalzone Latino ST, Gozzo Napoletano, Peepul onlus, CN Posillipo e Associazione Delfino. Testimonial è la campionessa olimpica di windsurf Alessandra Sensini.