Dom. Nov 27th, 2022

LIVORNO- Il reddito di cittadinanza locale è una realtà. A partire da questa mattina le 100 famiglie livornesi inserite in graduatoria riceveranno le prime quietanze di pagamento da 500 euro da parte dell’amministrazione comunale .

Ci abbiamo messo più tempo del previsto ma abbiamo voluto fare le cose a regola d’arte. Abbiamo verificato ogni singola domanda, epurando le liste provvisorie dai furbetti dell’Isee e da chi aveva provato a inoltrare una doppia richiesta pura facendo parte dello stesso nucleo familiare – ha spiegato il sindaco di Livorno Filippo Nogarin.
A questo punto è tutto pronto: i 300mila euro messi a disposizione dall’amministrazione comunale serviranno a coprire i primi sei mesi di questa sperimentazione. Siamo già al lavoro per cercare di rendere questa misura strutturale, nonostante gli Enti locali siano costretti a fare i conti con sempre minori risorse.
La mia speranza è che il governo e la Regione si muovano per istituire un reddito di cittadinanza a livello quantomeno toscano. Il governatore Enrico Rossi è sempre stato favorevole a questa misura. Spero possa farne una battaglia a livello nazionale, anche in vista della sua scalata al vertice del Pd. Questo sì che sarebbe un modo per far appassionare i cittadini alla politica. Noi intanto, nel nostro piccolo, abbiamo fatto la nostra parte: a Livorno nessuno resta indietro – conclude.