Mer. Dic 7th, 2022

ROMA- È stato un mese di agosto che ha visto le tante mancanze dell’Italia. Un paese allo sbando dopo tanti anni di governi privi di coscienza e disinteressati ai problemi reali del paese. Il crollo del ponte Morandi a Genova è l’esempio di quello che è il nostro paese. Un paese che non riesce a rialzare la testa per via di politiche inefficienti che non hanno portato nessun beneficio.

Genova rappresenta la strage di giovani innocenti del mese di agosto. Gli unici colpevoli sono coloro che non hanno fatto i dovuti controlli, sul serio, e decidere di abbatterlo perché non poteva più stare in piedi.

Ma ora cerchiamo di non dimenticare i morti di Genova, e da questa tragedia trarre le dovute riflessioni affinché tutto ciò non succeda di nuovo. La sicurezza stradale è importante. È anche importate portare alla luce i responsabili della strage, senza colpevoli significa che il potere lobbystico è più forte della sicurezza dei cittadini.