Ven. Feb 3rd, 2023

AVERSA- Lorenzo Diana è stata l’icona dell’antimafia per molto tempo, simbolo di una lotta contro il potere mafioso dell’agro aversano, da lunedì non ha più la scorta. Diana, uomo di spicco dei DS e poi immigrato nell’Idv dopo dissapori con il suo partito, denunciò di essere vittima di minacce da parte della camorra, e da allora gli fu assegnata una scorta composta da due finanzieri. Per l’ex parlamentare originario di San Cipriano D’Aversa, le esigenze di tutela sono cessate, la decisione dell’Ucis (l’ufficio centrale di sicurezza in seno al Ministero dell’Interno) giunge a ventuno anni dalle minacce. Quindi non c’è più pericolo e l’Ucis ha ritirato i finanzieri che hanno scortato Diana per 21 anni.