Lun. Ott 3rd, 2022

ROMA- È colpa nostra se in giro ci ritroviamo una generazione sbandata e confusa. Dopo i fatti di Roma, dove un giovane è stato ucciso per il gusto di scoprire cosa si provasse a uccidere una persona, lascia tanta angoscia in me. Se non insegniamo l’amore ai giovani, in giro ci saranno sempre mostri. L’amore ha un unico senso specifico: il sentimento, che va messo a disposizione di tutto ciò ci circonda.  Ogni volta che domando cos’è per te l’amore, la risposta è sempre scontata: un sentimento tra due persone. Una risposta che pone dei limiti all’amore, perché non è così. L’amore è un sentimento che è rivolto a tutto quello che il mondo ci sta donando. E se oggi ci sono guerre, odio, e mancanza di dialogo tra le persone, è perché questo sentimento è stato stravolto dalle cattive intenzioni dell’umanità.

L’amore è un qualcosa di grande. È un sentimento ampio che va donato a tutto ciò che ci appartiene. Se cosi fosse stato ora non avremo territori inquinati, guerre, odio tra essere umani, malvagità continue. L’amore e il suo sentimento sono il pilastro della vita. Senza amore continueremo a vivere in una società senza rispetto. La vita ha un tempo che un giorno si ferma e lo sappiamo tutti, ma chi viene dopo di noi ha il diritto di trovare tutto al posto giusto e noi dobbiamo conservarlo per loro. Memorizzate questo concetto: noi siamo qui per conservare agli altri quello che la natura ci ha donato a noi, però non è roba nostra, la stiamo solo usando in questo percorso della nostra vita, ma non possiamo distruggerlo. Ciò è amore e rispetto per chi viene dopo di noi. Ma noi non lo stiamo facendo, stiamo continuando a distruggere tutto.

L’amore vero esiste, ma dipende da come lo si vive. L’unione tra due persone è fatto di comprensione, rispetto, affrontare le difficoltà e superarle, ma il punto fermo è il dialogo. In una coppia il dialogo è il pilastro dell’amore, perché solo dialogando si riescono a superare gli ostacoli. Ma anche nella società il dialogo è alla base del vivere comune. In questa società evoluta ci sono due tipi d’amore, quello vero, che dinanzi alla tempesta non si ferma, ma la supera. Poi c’è l’amore bugiardo, quello fatto di tanti anni di fidanzamento e dopo solo otto mesi di convivenza o matrimonio muore, ma solo perché dinanzi alla tempesta si spaventa e torna indietro. L’amore vero difficilmente fallisce, quello bugiardo ha sempre fallito, perché evidentemente non è stato mai amore, ma è stato usato come un gioco.

Dobbiamo recuperare il dialogo che si è interrotto anche tra di noi, non è più possibile che le persone si parlino solo attraverso messaggi senza guardarsi più negli occhi. È solo guardando negli occhi una persona che si riesce a percepire una difficoltà. Gli occhi dicono più delle parole, con le parole si può mentire, con lo sguardo no. Abbiamo il dovere di ripristinare i valori dell’umanità, dobbiamo farlo, altrimenti il mondo ci casca addosso.

Le violenze di cui sentiamo parlare sono figlie di una mancanza di dialogo, rispetto e di ascolto tra le persone.  L’amore e il contatto umano è l’unico antidoto per evitare le violenze che si consumano nel mondo. Il sentimento deve essere l’arma per sconfiggere il male che ci circonda, al fine di evitare che nel mondo si possa continuare a sentir parlare di brutalità.

Sappiate che una volta finita la vita portiamo con noi solo quello che siamo riusciti a donare durante la nostra esistenza, e non quello che abbiamo accumulato, quello resta qui. Impegniamoci tutti insieme a diffondere i valori dell’amore, se non lo facciamo sarà l’umanità intera ad essere sconfitta. Il mondo siamo noi, rispettiamoci.