Ven. Ago 19th, 2022

È stata la telecamera che aveva in dotazione sul suo paracadute ad immortalare quei drammatici minuti. Una ragazza di 28 anni, di Reggio Emilia, tante volte si è lanciata nel vuoto col suo paracadute, ma l’ultima le stava costando caro. Durante la discesa ha aperto il paracadute ma questa volta non si è aperto, ha provato ad azionare anche la vela di emergenza, ma neanche questa è riuscita a sganciarsi. La ragazza è andata in panico e gridava “non voglio morire così, non voglio morire così”. Ma lo schianto è stato evitato dalle due vele che afflosciate l’una sull’altra hanno frenato la caduta. All’arrivo dei soccorritori la ragazza era sotto shock ma completamente illesa.