Lun. Lug 4th, 2022

Questo governo formato dalla peggiore sinistra che si sia mai avuta in Italia, vuole costruire un paese sotto controllo dello stato di stampo sovietico. Al governo ci sono tre sinistre, M5S, LEU e PD, che devono far veramente paura. La manovra che ha fatto questo governo non è altro quello che ha sempre chiesto l’Europa dell’austerità, vale a dire tenere sotto controllo in tutto e per tutto il popolo italiano. La tassazione in Italia nel reale è al 70%, e questo governo non ha fatto nulla per ridurla drasticamente. Ha incentrato la manovra sulla lotta all’evasione. Giustissimo, ma se essa va bene se va a prendere quei miliardi evasi dai grandissimo colossi dell’economia italiana e non certamente lo scontrino del pezzente commerciante o il povero artigiano.

Ha limitato di nuovo l’uso del contante con l’abbassamento del prelievo dapprima fino a 2000 euro e poi negli anni successivi sarà riportato a 1000 euro. Ha posto una serie di ordini che portano all’uso delle carte elettroniche per eliminare il contante. Ma non ha previsto una norma che elimini le commissioni delle banche. L’Europa è felice. In questa manovra gli unici che possono gioire sono le banche, che avranno a disposizione più incassi. Penalizzati gli artigiani, altro regalo alle banche, che dovranno aprire un nuovo conto corrente intestato alla partita iva, e intorno a questo dovranno far girare gli incassi e i pagamenti attraverso carte elettroniche. Insomma, altro regalo alle banche. Ma chi viene colpito da questo provvedimento sono di sicuro le piccole partite iva e non certamente i colossi. Questo governo è pieno di frottole, ha abbassato il cuneo fiscale per i lavoratori per miseri trenta euro. A questo punto è meglio prendere i soldi e metterli sotto la mattonella. Da oggi possiamo dire che oltre alla sovranità questo governo ha tolto al paese la libertà di movimento e l’ha messo in una condizione di sottomissione al potere politico.