Lun. Nov 28th, 2022

Fratelli d’Italia è il partito che più di tutti ha combattuto il reddito di cittadinanza concentrando la campagna elettorale sugli aiuti agli imprenditori. Oltre che puntare tutto sulle formazioni in sostituzione del reddito di cittadinanza. Sono idee politiche che sono ben accette se esse servono a migliorare la piaga lavorativa che esiste in Italia. Soprattutto al sud, dove il lavoro è inesistente e vige ancora, sin dopo la guerra, la regola dell’arrangiarsi.

La Meloni in campagna elettorale ha sempre sostenuto che bisogna dare strumenti in mano alle imprese per consentirgli di assumere. Ben vengano questi strumenti, l’importante che funzionano e garantiscano dignità nel mondo del lavoro. In Italia va eliminata la piaga della schiavitù lavorativa che negli ultimi anni ha condizionato l’esistenza di tantissime persone, soprattutto i giovani. Il lavoro non può rimanere uno strumento di campagna elettorale, il lavoro è la dignità di vita di ogni essere umano.

Finita questa campagna elettorale, ora che ha vinto la Meloni e presto toglierà o modificherà il reddito di cittadinanza, lei deve garantire il lavoro a tutti, no i tappabuchi, ma lavoro vero. Quando parliamo di lavoro vero parliamo di garanzia e dignità della persona che lavora. Ora è la destra che deve governare, quindi non può fare le stesse porcherie sul lavoro fatte dalla sinistra. Il lavoro in Italia è una piaga sociale, finché rimarrà tale, l’Italia non migliorerà mai.