Mar. Mag 24th, 2022

Non c’è niente da fare, ogni volta che arriva una bolletta dell’energia elettrica, si scopre l’enorme inganno: si pagano più tasse che l’effettivo consumo di energia elettrica. Gli oneri di trasporto sono quelli che triplicano la bolletta elettrica. Ormai sorge un dubbio spontaneo: vuoi vedere che la corrente l’Enel la trasporta con i muli, per questo costa così tanto?

Da quando la società Enel è diventata a maggioranza privata, non si è capito più nulla. Inoltre, noi compriamo l’energia che ci serve dal nostro maggiore fornitore che è la Francia, che produce l’energia con il nucleare, mentre in Italia gli ecologisti del NO non vogliono.

Mentre tutti si creano l’orticello per conquistarsi un posto al sole, gli italiani continuano a combattere contro questa ingiustizia. Non sanno come difendersi, sono costretti a pagare, altrimenti l’alternativa è il distacco della fornitura.

Lo stato consapevole non fa niente. Continua a dormire sonni tranquilli come se nulla fosse. Intanto chi ne fa le spese sono le famiglie e imprese, che si vedono recapitare bollette stratosferiche a fronte di consumi irrisori. Possibile che la classe politica italiana, che anch’essa riceve bollette elettriche, non si accorge di questa enorme truffa ai danni dei cittadini italiani? Svegliatevi, la situazione è diventata insostenibile.