Gio. Mag 26th, 2022

Doveva essere un periodo di vacanza invece si è tramutato in tragedia. Una bambina di 4 anni stava percorrendo un sentiero con i genitori e i suoi fratellini, quando all’improvviso ha perso l’equilibrio ed è precipitata giù da un’altezza di 30 metri finendo in mare. I soccorsi sono stati inutili, il corpo della piccola è stato recuperato in acqua da una motovedetta della guardia costiera. È accauto a Centola, in provincia di Salerno. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania, sono state delegate alla Capitaneria di Porto. Sul posto i carabinieri della compagnia di Sapri.