Mar. Nov 29th, 2022

PARETE- Il sindaco di Parete, Raffaele Vitale, esulta per aver concesso al sindaco di Giugliano la possibilità di far confluire nella fogna centrale di Parete tutte le acque nere del quartiere casacelle. Bella mossa imprudente del sindaco Vitale, anche perché, tra i due comuni, c’è da anni una grande disputa per quanto riguarda il collettore fognario da costruire al confine con Parete. Un collettore che eviterebbe gli enormi disagi che i cittadini residenti in quell’area soffrono ogni inverno. Di tutto ciò si è sempre discusso ma mai si è trovata una soluzione giusta per evitare che Parete si allaghi in continuazioni quando ci sono forti piogge. Quindi a cosa è dovuto questo atto di generosità nei confronti del comune di Giugliano da parte del sindaco Vitale? Non si sa!!! La notizia circolata dopo i ringraziamenti del sindaco di Giugliano nei confronti del sindaco Vitale, non è piaciuta per niente ai cittadini, anzi, c’è già chi ha intenzione di alzare le barricate e chiedere a gran voce le dimissioni, nonostante manca poco alla fine del suo mandato, del sindaco Vitale. Una popolazione, quella di Parete, che stremata da una cattiva amministrazione come quella che da cinque anni guida il sindaco del PD, attende con trepidazione di ritornare alle urne per liberarsi del PD e del suo sindaco segretario.