Dom. Set 25th, 2022

PARETE- A questo punto non c’è più nulla da aspettare, è il momento che il sindaco di Parete intervenga per garantire la sicurezza dei cittadini, perché adesso si tratta di sicurezza, e visto che il primo cittadino è il primo responsabile della sicurezza della sua comunità, deve intervenire.

Ormai stiamo per raggiungere le 48 ore di black out in parecchie zone del paese, di cui nessuno riesce ad avere delle risposte dalla società, o chi per essa, che eroga energia elettrica. In ballo c’è la vita degli esercizi commerciali; c’è il rischio per tanti malati che hanno bisogno di corrente elettrica; c’è l’urgenza di dare refrigerio a tante persone anziane; occorre intervenire anche con un’unità di crisi. Con questa AFA non si scherza, il sindaco deve fare qualcosa e non abbandonare i suoi cittadini. Non si tratta di una mancanza di energia elettrica che dura da poche ore, ormai, ripeto, ci sono zone dove la corrente manca da quasi 48 ore, e con queste temperature c’è il rischio che possa succedere qualcosa di grave, oltre ai danni economici che le attività commerciali e intere famiglie stanno subendo.