Mar. Ott 4th, 2022

PARETE – e Napoli, i Carabinieri del Reparto Territoriale di Aversa, unitamente quelli territorialmente competenti, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa dal g.i.p. presso il Tribunale per i minorenni di Napoli, in accoglimento delle risultanze investigative prodotte dal Nucleo Operativo e Radiomobile di Aversa, nei confronti di due minori, un napoletano ed un albanese, ritenuti responsabili di associazione finalizzata alla detenzione, confezionamento e cessione di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana in concorso. Gli arrestati sono stati collocati nella Comunità per minori di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. L’odierno provvedimento è stato emesso a seguito dell’esecuzione, avvenuta il 28 luglio scorso, dell’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari e dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, emessa dalla stessa A.G. nei confronti di 10 indagati, ritenuti responsabili dei medesimi reati per i quali si procede in data odierna. In questa circostanza l’Autorità Giudiziaria, alla luce delle ulteriori risultanze investigative prodotte dall’Arma,  ha cristallizzato gli ulteriori elementi di colpevolezza nei confronti dei destinatari del provvedimento. Si ricorda, infine, che nel corso delle indagini furono sottoposti a sequestro denaro, frutto dell’illecita attività e una quantità di sostanza stupefacente superiore ai 7 Kg., rinvenuti, unitamente ad armi e munizioni, all’atto dell’arresto di due degli indagati.