Mer. Feb 8th, 2023

PARETE -Il 19 dicembre scorso, la Pro Loco annunciava un evento con tanto di patrocinio del Comune per la Festa della radio Crc con ospiti di calibro. Rivelatasi poi una festa privata con le lamentele di molti cittadini che incuriositi, desideravano partecipare e si sono visti negare l’accesso alla serata – cosi scrivono gli attivisti del M5S di Parete sulla loro pagina facebook per denunciare questa violazione.
Dunque, facciamo un pò di chiarezza. Vi assicuriamo che non è stato semplice. Infatti tra richieste e rilascio di accesso agli atti e chiarimenti, è trascorso più di un mese.
Innanzitutto non esiste delibera di patrocinio del Comune (come invece riportato dalla Pro Loco).
Inoltre contrariamente a quanto affermato dal dirigente competente (pec del 17 gennaio), l’evento non rientrava nel calendario Natalizio della Pro loco (vedere foto).
Non cӏ richiesta di autorizzazione scritta al Comune ma solo verbale (???!!!?).
Dunque si trattava di una festa privata.
Ma il problema di per sè non è quello.
Infatti la determina n. 91 del 14.09.17 consente l’utilizzo del palazzo Ducale a privati con il pagamento di costi di utilizzo che variano dai 200 ai 300 euro in base alla sala desiderata. Per determina chi usa privatamente le stanze del palazzo Ducale deve pagare l’affitto. La radio in questione non ha pagato tali oneri, in quanto l’ evento è stato mascherato come pubblico e falsamente patrocinato dal Comune, con la collaborazione della pro loco. Dunque Il sindaco ha scavalcato l’ente che rappresenta e usa la cosa pubblica come privata. Insomma come se fosse casa sua!
E’ inaccettabile che si consenta di utilizzare un bene comune e inestimabile come il Palazzo Ducale come se fosse di proprietà di pochi, senza autorizzazioni, senza pagamento di oneri, senza patrocinio. Concessioni verbali come se fosse un invito a cena a casa propria!!!!! Concludono gli attivisti.