Mar. Dic 6th, 2022

Si è tenuto stasera l’ultimo appuntamento dei carabinieri con gli anziani, per parlare delle truffe di cui spesso sono vittime proprio gli anziani. L’incontro si è tenuto alle ore 17.00, preso la Sala Polifunzionale di Piazza Berlinguer. All’incontro era presente il Tenente Colonnello dei Carabinieri Ivano Bigica, il Maresciallo Vincenzo Boerio, Comandante della stazione di Parete, il Comandante della Polizia Municipale Teresa Cecoro e l’Assessore Arianna Sabatino. L’incontro ha riscosso vivo interesse tra i partecipanti per i preziosi consigli e le raccomandazioni, anche attraverso la divulgazione di un opuscolo creato ad hoc. Ne è nato un dibattito costruttivo durante il quale alcuni pensionati hanno raccontato le loro esperienze ed i tentativi di raggiri ricevuti. L’iniziativa si inserisce nell’ambito della campagna nazionale di sensibilizzazione dell’Arma dei Carabinieri a favore delle fasce più deboli della popolazione.

“Ci tenevo – esordisce il sindaco Pellegrino – a ringrazia il Tenente Colonnello dei Carabinieri Ivan Bigica, il Maresciallo Vincenzo Boerio, Comandante della stazione di Parete, il Comandante della Polizia Municipale Teresa Cecoro e l’Assessore Arianna Sabatino per l’utilissimo e riuscitissimo incontro con gli anziani di Parete sulla prevenzione alle truffe.
Ringrazio i tanti cittadini che hanno partecipato e interagito con la massima attenzione, portando anche alcune testimonianze”.
Molto delucidante l’intervento del comandante Bigica nell’illustrare agli anzioni una serie di truffe messe in piedi da malfattori con ingannevoli rituali che portano a situazioni che ingannano gli indifesi anziani. Invitandoli a rivolgersi sempre agli uomini dell’arma in qualsiasi momento di difficoltà. Ribadendo che L’Arma è da sempre vicina alle fasce deboli della popolazione.
“Approfittarsi degli anziani è un gesto spregevole che va debellato e noi siamo entusiasti di stare al fianco dell’Arma dei carabinieri che mette a disposizione il personale per queste iniziative di informazione e rassicurazione sociale – così l’assessore Sabatino- Tutelare i nostri anziani è un preciso dovere di tutte le società civili perché i “nonni” sono il patrimonio delle nostre origini, le colonne portanti delle famiglie di oggi ed un tesoro inestimabile di ricordi ed insegnamenti, ma sono anche la parte più fragile di tutte le comunità”.
La lezione antitruffa, con tanti pratici consigli su come difendersi da eventuali malintenzionati ed imparare a riconoscere le varie tipologie di raggiri, è stato spiegato con professionalità dal Maresciallo Capo Vincenzo Boerio, comandante della locale Stazione.

“Le truffe agli anziani rappresentano eventi lesivi del patrimonio individuale e del senso di sicurezza personale ma ancor piu gravi sono gli effetti psicologici che tali reati generano – ha spiegato la comandante della polizia locale Cecoro – La sensazione di non riuscire a gestire i propri interessi,infatti, rappresenta un fattore di profondo malessere. La prevenzione mediante informazione e confronto costituisce, quindi, un elemento essenziale ed è necessaria a comprendere che, al di là del dato anagrafico, tutti possiamo essere vittime”.