Gio. Set 29th, 2022

PARETE. È stata una serata emozionante, che ha visto protagonisti principalmente il pubblico. Un pubblico che ha affollato la sala del palazzo ducale per ascoltare la storia del romanzo di Francesco Torellini, “Una nuova vita”, edito da Turisa Editrice, che sta riscuotendo un successo sorprendente in tutta Italia. Un percorso iniziato il 13 gennaio di quest’anno ad Aversa, e che sabato ha visto l’arrivo anche a Parete. I relatori hanno saputo ben illustrare e descrivere i vari passaggi del testo, accompagnati da letture che hanno emozionato il pubblico.

Non nascondo che quando la sala si riempiva c’è stato un attimo dove l’emozione è stata molto forte – esordisce Torellini – al pubblico va il mio più sentito GRAZIE.  Ringrazio il sindaco Gino Pellegrino per le parole gentili che ha espresso nei miei confronti. Come ringrazio l’assessore Gilda Grasso, persona che non conoscevo, ma credo abbia tutte le carte in regola per far bene in ambito culturale per la nostra comunità. Oltretutto la ringrazio per la sua preziosa disponibilità. Un ringraziamento va alle ragazze che mi sono state a fianco: Rosalba Rispo, Maria Raffaella Sangiuliano, Rosanna Falco, Eleonora Belfiore. In questi cinque mesi, con loro, e altre donne, sto portando avanti una serie di incontri in tutta Italia, e il loro calore e incoraggiamento riesce sempre a spegnere l’emozione che ogni volta si presenta prima di ogni incontro. È stata una serata meravigliosa. Raccontare la storia del romanzo nella cornice del palazzo ducale è stata un’emozione doppia. Una sensazione di vittoria nel vedere finalmente il Palazzo Ducale ristrutturato e capace di accogliere manifestazioni culturali. La cultura può essere il tassello in grado di reggere il futuro della nostra comunità. Parete annovera diverse potenzialità umane che possono dare lustro all’interna comunità, esse vanno aiutate e incoraggiate a farlo. Io, nel mio piccolo, sto facendo un percorso che oggi mi dà già grosse soddisfazioni come giornalista, e con questo romanzo è iniziata una nuova avventura professionale. Le centinaia e centinaia di lettori che hanno già letto il romanzo mi dicono, a unanimità: mica ti fermi, assicuro che non mi sono fermato. A settembre esce il nuovo libro, un atto d’amore nei confronti della nostra terra ed è un lavoro giornalistico, e ci sarà di sicuro un nuovo appuntamento culturale anche a Parete. Ho scritto altri tre romanzi da pubblicare, ci sono due raccolte di racconti d’amore già pronte per essere pubblicate. Sto lavorando a un libro che sarà oggetto di un progetto per le scuole, lo scopo è quello di avere diversi incontri con gli studenti delle medie in tutta Italia, ma inizio dalla mia Campania, e lasciare in omaggio questo libro. Il progetto porta il titolo del libro e parla d’amore. Con questo progetto voglio portare al cospetto dei giovani il valore dell’amore attraverso storie di vita vissute, dando suggerimenti utili per affrontare la vita con amore e rispetto verso tutto quello che ci circonda. Un progetto ambizioso cui tengo moltissimo, perché per me è indispensabile parlare ai giovani. Spero che il prossimo appuntamento nella mia comunità, il pubblico possa essere il triplo, dando quel segnale positivo che indichi l’avvicinamento della comunità alla cultura. Leggere e ascoltare è l’unico modo per migliorarsi – conclude Torellini. GRAZIE A TUTTI.

di Daniela Errico