Mar. Lug 5th, 2022

È partito intorno alle ore 17.15 il corteo diretto verso il mercato ortofrutticolo di Giugliano (NA), per protestare contro i roghi tossici e la puzza di “merda” che questa estata si è impadronita della vita dei cittadini. Alla manifestazione hanno partecipato un nutrito numero di cittadini, stanchi di continuare a subire i torti della giunta regionale guidata da Vincenzo De Luca.

I danni subiti in questa estate sono stati enormi, e si è visto nella partecipazione, segno che la stanchezza sta prendendo tutti. La regione Campania è avvertita, da questo momento non si scherza più: o arrivano serie soluzioni o le proteste non si fermeranno più finché tutti i problemi saranno risolti. Nel territorio si muore per tumore a ritmo impressionante. Ogni giorno nuovi cittadini di Parete scoprono di essere stati colpiti da un tumore. Ormai la situazione è degenerata in maniera spaventosa, la sopportazione è durata già abbastanza, ora è il momento di porre un punto fermo al danno che il comune di Parete e l’intero agro aversano stanno subendo.