Sab. Dic 3rd, 2022

A Parete tutti vorrebbero spegnere le cisterne, ma non si può, l’acqua manca da una vita. La carenza idrica nelle case dei paretani è un’annosa ed incresciosa situazione che si trascina dietro da anni e anni. Alcune aree sono soggette alla mancanza di acqua durante tutto l’arco dell’anno, in altre, invece, dai rubinetti l’acqua scende a gocce.

Già nelle ultime settimane la protezione civile ha portato avanti un lavoro per garantire approvvigionamento a chi l’acqua non la riceve dalle condotte comunali, rifornendo le cisterne ai cittadini in difficoltà.

In quest’ottica sembra che qualcosa inizia a muoversi. Infatti il giorno 25 maggio 2022, dalle ore 9.00 alle ore 11.00, verrà effettuato un intervento di manutenzione straordinaria sulla rete idrica cittadina e pertanto limitatamente a quell’orario non verrà garantita l’erogazione idrica. L’intervento verrà effettuato dai tecnici di Acqua Campania al fine di garantire una maggior pressione nella fornitura idrica nel comune di Parete. La carenza di acqua dipende esclusivamente da una scarsa pressione a monte della condotta idrica locale. Sia dal fronte nord sia dal fronte sud, entrambe immettono acqua con poca pressone nella condotta idrica del comune. Le rimostranze da parte dell’amministrazione comunale hanno fatto sì che ora la società dell’acquedotto interviene per far sì che ci sia un’erogazione maggiore e consentire ai cittadini di non soffrire la mancanza d’acqua soprattutto in questo periodo estivo.