Lun. Dic 5th, 2022

È un momento particolare dove molti hanno sottovalutato il rischio delle vacanze o viaggi all’estero. Ad essi si sommano i rientri in paese di cittadini rumeni che in questi giorni stanno facendo ritorno a Parete dopo un periodo di vacanze nella propria terra. Per tutti c’è l’obbligo della quarantena in attesa dei tamponi obbligatori per chi rientra da paesi a rischio. Oggi sono giunti gli esiti dei primi tamponi di giovani paretani che rientravano da Malta e dalla Grecia. Per fortuna al momento tutti negativi. C’è l’attesa dell’esito di altri tamponi.
“Anche io amo viaggiare – ha spiegato il sindaco Gino Pellegrino -ma non è questo il momento di andare all’estero. C’è la necessità per i prossimi mesi di avere massima attenzione. Continuiamo a garantire distanziamento sociale, mascherina nei luoghi chiusi e dove ci possono essere assembramenti (anche all’aperto) e facciamo un lavaggio frequente delle mani. Regole basilari che molti già hanno dimenticato.
Ci sarà tempo per viaggiare, ballare, fare aperitivi, per abbracciarsi, ma non nelle prossime settimane. Facciamolo per noi e i nostri cari”.