Sab. Dic 3rd, 2022

PARETE- Anche quest’anno si è tenuto l’incontro con gli artificieri dell’arma dei carabinieri per dire no ai fuochi d’artificio. L’incontro si è tenuto con gli allievi della scuola media di Parete all’interno della tendostruttura. I militari dell’arma hanno spiegato ai giovani l’utilizzo errato dei fuochi d’artificio comunemente usati per la festa di fine anno.

L’incontro è servito per far capire ai ragazzi che i fuochi d’artificio sono un pericolo per chiunque li maneggi ma, soprattutto, bisogna stare lontani da fuochi illegali, che possono mettere a rischio la vita stessa di chi li usa. Ogni anno la notte di capodanno si trasforma in un vero bollettino di guerra, dove una sera di festa si trasforma in tragedia. Per molte persone c’è il rischio di ritrovarsi danneggiate le mani, proprio perché lo scoppio del fuoco pirico porta alla lesione dovuto al cattivo funzionamento oppure alla scarsa abilità di farlo esplodere.

Agli allievi è stato spiegato di non cedere in tentazioni ma usare, qualora si volesse farlo, solo quelli consentiti dalla legge. Ma, anche in questo caso, fare massima attenzione nel maneggiarli e farli esplodere. Insomma, è importante che il capodanno sia solo ed esclusivamente una sera di festa e non dover correre al primo pronto soccorso con una mano fuori uso.