Lun. Nov 28th, 2022

PARETE- La biblioteca comunale, collocata nella sala polifunzionale, fu il primo errore dell’ex giunta Vitale. La sala polifunzionale, nel periodo amministrativo a guida Volpe e Verrengia, fu data in dotazione al comitato pensionati, per usufruirne e far sì che diventasse un luogo capace di dare ritrovo ai pensionati di Parete. Il comitato pensionati fece buon uso, e durante i cinque anni furono organizzate cose egregie, tanto da far diventare il comitato pensionati un valore aggiunto per la comunità.

L’arrivo della giunta Vitale portò fuori dalla sala polifunzionale i pensionati, e alla stessa fu data una nuova destinazione d’uso, denominata poi biblioteca comunale. Di biblioteca aveva ben poco, anche perché per tenerla aperta il comune doveva impegnare un lavoratore socialmente utile, oltre al fatto che a leggere, in quella biblioteca, ci andavano veramente pochissime persone, anzi, quasi nessuno.

Il sindaco Pellegrino in questi giorni ha riportato il comitato pensionati all’interno della sala polifunzionale. Un atto lodevole, se si considera che i nonni di Parete non avevano più un luogo dove potersi ritrovare. Una mossa che sta riscontrando interesse da parte della cittadinanza e appreza l’iniziativa del sindaco. “Chi continua a pensare che gli anziani siano buoni solo “a giocare a tre sette e a scopone” non ha ancora capito nulla di queste persone e della vita. Non si può continuare a fare dichiarazioni dispregiative nei confronti dei papà e dei nonni della nostra comunità. Non solo da loro abbiamo tanto da apprendere, ma credo che delle persone anziane bisogna avere innanzitutto molto rispetto”, è lo sfogo del primo cittadino.