Gio. Dic 8th, 2022

PARETE- Anche Parete ha mantenuto fede all’andamento nazionale, anzi, forse è andato molto oltre, ha messo Ko il PD del “chiacchierone” Matteo Renzi. È stata una lunga notte, ma è stato piacevole vedere le facce amare di quelli del PD indebolite da una sconfitta pesantissima. Nessuno ci credeva. I facinorosi del PD nella campagna elettorale si esaltavano e credevano di esaltare i paretani elencando le disastrose leggi dei governi Renzi e Gentiloni. Loro, ma i paretani no, perché la realtà nelle loro case era ben diversa, dove c’erano mariti disperati e figli angosciati, quindi non hanno creduto alle “stupidaggini” di chi aveva governato.

Lo spoglio è iniziato subito con uno strabiliante M5S, mettendo da subito a tappeto le ambizioni di PD e FI. Più si andava avanti e più uscivano schede del M5S, per il resto non c’era più storia. Che goduria per tutti quelli che ci hanno creduto. Un lavoro certosino a contatto con i cittadini non solo degli attivisti cinque stelle, ma di altre persone che in silenzio hanno saputo produrre questo straordinario risultato. In alcune sezioni mancava poco che Salvini prendesse più voti dell’inglorioso PD.

Ciò dimostra che quando una comunità è compatta si possono raggiungere grandi traguardi. Il popolo di Parete ha dimostrato in pieno che non ha più voglia di ascoltare le chiacchiere dei politici navigati e di tutti quelli che gli ruotano intorno. Vogliono fatti sia in campo nazionale, e non è escluso anche in ambito locale. Anche Parete ha mantenuto la promessa fatta, ed ha voltato le spalle al PD e FI.