Mar. Ott 4th, 2022

PARETE- Amo i giovani, specialmente quelli che sono pronti a mettersi in gioco e credono fino in fondo in quello che fanno. Amo i giovani perché sono convinto che sono il futuro. Amo i giovani perché convinto che le continue condanne indirizzate ai giovani sono falsate da una società che non ha capito fino in fondo i loro bisogni. La riprova di quello che dico me la dà Pietro Falco, giovane e brillante cantautore di Parete, che vive la passione per la musica in modo intenso. Figlio di un carissimo amico, Raffaele Falco,  dimostra ogni giorno che nonostante le difficoltà della vita quotidiana, la voglia di proseguire, sono la forza per superare momenti negativi e poter vincere.

Lo dico con molto orgoglio, perché Pietro ha dato dimostrazione delle sue enormi capacità. Si è esibito con grande passione alle semifinali di Castrocaro tenutesi a Gabicce Mare con il Brano inedito “Sogni e Portafogli”, con il quale ha raggiunto il brillante obiettivo di aggiudicarsi il passaggio alla finale di Castrocaro, che si terrà il 29 agosto con diretta su Rai 1.

A Pietro va tutto il mio personale ringraziamento per la passione che sta mettendo nel percorso che sta portando avanti. Saremo di sicuro tutti incollati alla tv il 29 agosto, per vivere l’emozione di vedere un figlio di Parete “vincere” la gara canora di Castrocaro che, spesso, apre le porte per il festival di San Remo.

Auguri Pietro, da lassù qualcuno guiderà il tuo cammino verso la vittoria.

Francesco Torellini

clicca sull’immagine per ingrandire:

pietropietro 2