Ven. Ago 19th, 2022

Ieri nella cornice del palazzo ducale è stato presentato “L’albero Ricreativo” ricavato da materiali di risulta in legno. Alla presentazione erano presenti l’assessore e vice sindaco ing. Michele Falco, il presidente GAVCP-A.E.O.P. Parete- Aversa ing Ortensio Falco, Dott.ssa Pina Piccirilli associazione RicreAte, ing Giuseppe Sarno Repal s.r.l, dott.ssa Virginia di Guida Dirigente scolastico IC Basile Don Milani.

Il comune di Parete ha partecipato vinto il bando ANCI CONAI 2021 sulla comunicazione locale presentando un progetto innovativo di comunicazione ambientale, in cui attraverso la realizzazione di un albero modulare si spiega il concetto della sostenibilità ambientale.

Il progetto presentato dal comune di Parete, in collaborazione con l’associazione RicreaTe e con la società locale Repal, rende concreto l’obiettivo 12 dell’agenda 2030 “Garantire modelli di consumo e produzione sostenibile”, in cui si pensa a costruire un mondo in cui i rifiuti si riducono drasticamente in peso ed in volume. Si tratta di un albero che si può scomporre in infiniti modi per accendere la creatività di chi lo ha in mano. L’albero si chiama WOOD TREE ed è un albero completamente progettato in legno di riccio, nel pieno rispetto dell’ambiente, della sostenibilità, del riutilizzo e del riuso funzionale.

L’albero è pensato per dare seconda vita a tutto quel che passa dalle nostre mani e agli oggetti che utilizziamo nel quotidiano. È realizzato con un sistema modulare e scomponibile, composto dalla sovrapposizione di scatole rettangolari e quadrate di varie dimensioni, realizzate assemblando tavole di legno di riccio, che si trasforma in una pluralità di oggetti a seconda le esigenze.

L’Albero può essere utilizzato:

come albero di Natale, aggiungendo addobbi a tema;

come parco giochi per bambini, scomponendo i moduli;

come tavoli e sedie;

come luoghi didattici sui temi ambientali…

ed in tanti altri modi…basta solo accedere la creatività