Ven. Ago 19th, 2022

PARETE- Sono stati rinviati a giudizio l’ex sindaco Luigi Verrengia, e cinque assessori dell’allora giunta Verrengia. Il giudice per le indagini preliminari, Sergio Enea, all’esito dell’udienza preliminare ha deciso il rinvio a giudizio per contributi erogati non dovuti per alcuni soggetti. Gli ex assessori rinviati a giudizio sono Dell’Aversana Giuseppe, Griffo Francesco, Iavarone Daria, Maione Pietro, Pagano Domenico Emiliano.

Il Gup ha tenuto conto delle fonti di prova indicata nella richiesta del PM ed in particolare le relative informative dopo la denuncia pervenuta da parte di Pezone Raffaele, ha rinviato a giudizio i nomi sopra citati fissando la prima data dell’udienza per il 27-04.2016 alle ore 9,30.

Secondo l’accusa gli amministratori finiti a giudizio con la delibera di giunta del 17/02/2009, erogavano contributo economico una-tantum non dovuto a tre soggetti in assenza di domanda dei requisiti economici come richiesti dall’art.8 del regolamento adottato dal comune, per un totale di 2.600 euro. Sempre gli amministratori sopra indicati, con un’altra delibera di giunta 19/05/2009 erogavano un altro contributo economico una-tantum non dovuto a sette soggetti in assenza di domanda dei requisiti economici come richiesti dall’art.8 del regolamento adottato dal comune, per un totale di 2.100 euro, secondo questo quadro accusatorio l’ex sindaco e i cinque assessori sono stati rinviati a giudizio. Nel procedimento il comune di Parete è parte lesa.