Sab. Dic 3rd, 2022

Le truffe agli anziani sono diventate una piaga sociale. Tenerli in guardia da truffe è da sempre un lavoro svolto dai carabinieri. Anche a Parete sono stati organizzati due incontri nelle chiese per spiegare agli anziani le modalità di alcune truffe che gli avventori mettono in atto.

La prima c’è stata ieri sera alle ore 18.30, al termine della messa, nella Parrocchia della SS. Trinità, il Maresciallo Capo Vincenzo Boerio, Comandante della Stazione Carabinieri di Parete, è stato ospite di Padre Gennaro Farano e ha incontrato le persone anziane nell’ambito di una campagna informativa di sensibilizzazione per la prevenzione delle truffe agli anziani. Si replica domani sera, mercoledì 9 novembre, nella parrocchia San Pietro Apostolo ospite del Parroco Don Antonio Raimondo, subito dopo la messa della sera.

“L’iniziativa è uno straordinario segno di vicinanza per le fasce più deboli della popolazione e un invito ad alzare la guardia nei confronti di quelle persone pronte a carpire la buona fede e i sentimenti più genuini delle persone, raggirandole nei modi più fantasiosi. Momenti piacevoli, di piena partecipazione durante i quali il Maresciallo Boerio ha riportato degli eventi prendendo spunto da fatti realmente accaduti. Nel finale, suggestiva la foto con le persone presenti e la frase con la quale il Comandante ha salutato i presenti: “Il giovane cammina più veloce ma l’anziano conosce già la strada”. Dopo l’iniziativa di aiutare le persone anziane durante la pandemia per la riscossione delle pensioni, oggi altra bellissima iniziativa promossa dall’Arma dei Carabinieri durante la quale il Comandante si è detto costantemente disponibile ad aiutare le persone anziane per qualsiasi necessità.