Dom. Ago 14th, 2022

Forse se non fosse stato per il covid l’amministrazione Pellegrino poteva fare molto di più. Purtroppo molte energie sono state impegnate per contrastare la diffusione del contagio e, principalmente, aiutare le persone rimaste contagiate.
Al di là di ciò, va detto che il sindaco ha saputo mettere in campo le sue qualità professionali e politiche per rendere alla comunità una svolta decisiva dopo anni di profondo abbandono, per via di amministrazioni di centrosinistra che poco hanno inciso sulla qualità della vita dei cittadini. Tante promesse nelle campagne elettorali ma quasi nulla durante i cinque anni di amministrazione. Ogni volta che hanno governato alla fine il risultato è stato fallimentare.
La verità fa sempre male, ma non va mai barattata perché è il volano per far cambiare le cose. Oggi, dopo cinque anni, la comunità di Parete, può respirare aria nuova. Incongruenze ci sono state anche nell’attuale amministrazione, ma il bilancio finale è più che positivo. L’occhio vuole la sua parte, e gli occhi dei paretani stanno ammirando una villa comunale rifatta in toto, che dà l’impressione di trovarsi oltre i confini della nostra amata Campania. Super affollata, poiché le persone hanno trovato un luogo di aggregazione che consente di viverla a pieno. Anche altri aspetti sono stati fondamentali attraverso assessorati che hanno saputo lavorare bene. La pulizia della periferia, le politiche sociali, le progettazioni, sono tutti ingredienti che oggi stanno dando volto nuovo alla comunità. Ecco, se si lavora per il bene del paese qualcosa si ottiene. La politica è un servizio per i cittadini. Oltre non è più politica.