Ven. Set 30th, 2022

PARETE- La situazione è diventata insostenibile, ormai non si contano più le ore di interruzione del servizio di fornitura di energia elettrica in varie arie della città.  A scendere sul piede di guerra arriva anche il sindaco di parete, Raffaele Vitale, che ha deciso di denunciare la società di fornitura di energia elettrica attraverso una CLASS ACTION. “Ormai la situazione è diventata del tutto insostenibile. Sono in continuo contatto con la società e le istituzioni preposte per avere rassicurazioni sul ritorno della fornitura di corrente elettrica – così spiega a quotidianoitalia.it il sindaco di Parete Raffaele Vitale – Mi sento tradito perché ogni volta sembra che stia per finire questa paralisi, ma il protrarsi delle ore invece mi convince che la soluzione del guasto non arriva mai. Tralasciando l’amarezza –continua – mi preme informare i cittadini che da lunedì sarà istituito sul comune un ufficio preposto per aprire una CLASS ACTION contro la società di gestione della fornitura dell’energia elettrica. Pertanto chiedo a tutti i cittadini danneggiati da questa paralisi di recarsi sul comune per presentare l’istanza dei danni subiti. Voglio precisare – conclude Vitale – che è mia intenzione aprire una vertenza che non sia di un risarcimento irrisorio nei confronti dei singoli, ma che abbia una risonanza maggiore in virtù dei disagi che la mia comunità sta vivendo in questi giorni. In queste ore mi sto confrontando con molti legali per trovare la strada che più di tutte restituisca rispetto per la mia comunità ampiamente danneggiata da una cosa che, oggi, nel 2015, è veramente di una vergogna inaudita”.