Dom. Feb 5th, 2023

PERUGIA -La Polizia di Stato ha concluso un’articolata attività investigativa che ha portato all’esecuzione di tre misure cautelari nei confronti di P.P., 37enne albanese, e di due italiani di 47 e 44 anni.

I tre avevano costituito un sodalizio criminale che, a partire dal 2013, aveva consentito a decine di cittadini albanesi di entrare illecitamente negli Stati Uniti d’America a fronte del pagamento di migliaia di euro per l’espletamento della pratica.

I poliziotti della Squadra Mobile di Perugia hanno ricostruito un giro di falsi passaporti, alimentato dal cittadino albanese, e la successiva attività del 47enne e del 44enne, che gestivano un’agenzia di viaggi nel folignate.

Ulteriori dettagli verranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11:00 in Questura alla quale sarà presente anche un ufficiale di collegamento della Polizia di Frontiera U.S.A. (la Homeland Security) di stanza presso l’Ambasciata U.S.A. a Roma.