Mar. Feb 27th, 2024

C’è una tradizione che non potrà mai essere abbattuta, ed è quella dell’antica pasticceria napoletana. Gusto e tradizione non smettono mai di esistere. A Parete la pasticceria Feliciello rappresenta il fiore all’occhiello di quella vecchia tradizione, abbinata all’innovazione moderna, porta ad un connubio di sapori unici.

Il cuore pulsante è Emilio Feliciello, 54 anni, che ha macinato chilometri per acquisire tutte le esperienze giuste prima di mettersi in proprio. Sin dai suoi primi anni di gioventù, a partire dai suoi 15-16 anni, Emilio ha iniziato il suo percorso di pasticciere. Mentre i suoi coetanei andavano a giocare a pallone, Emilio si recava in un laboratorio della zona per imparare l’arte del pasticciere. La passione per questo mestiere è iniziata subito, e dall’allora non ha mai smesso di amare questo lavoro. Sono stati tanti i luoghi dove ha potuto imparare e mettere da parte le tante tecniche pasticcere. Ha lavorato ad Aversa, Napoli, Latina, Perugia, e infine Parigi. Lungo il cammino ha assimilato tutte le componenti giuste per crederci e capire fin dove potesse arrivare. Anche le mille difficoltà incontrate lungo il percorso, non gli hanno impedito di reagire e crederci sempre.

Sette anni fa Emilio decide di dare la svolta alla sua vita e, nello stesso momento, coronare il sogno di avere una pasticceria tutta sua. Apre a Parete la Pasticceria Feliciello. I primi anni sono difficili, ma cosciente del suo potenziale professionale, non molla e guarda dritto al domani. Non si sbaglia. Oggi la pasticceria produce oltre quaranta specialità pasticcere. Torte che sono capolavori d’arte e gusto messi insieme. L’occhio è sempre puntato alle innovazioni, e ogni giorno crea nuovi prodotti che vanno ad arricchire il già ampio paniere della produzione esistente. Va riconosciuto ad Emilio di essere diventato il principe della polacca aversana. Un dolce della tradizione aversana che oggi è il fiore all’occhiello della produzione della pasticceria. È riuscito a catturare la clientela coniugando la qualità delle materie prime confezionando prodotti sempre freschi. Quando entri nella pasticceria senti il profumo dolciario di un tempo, sembra di entrare nella cucina della nonna mentre preparava i dolci, la genuinità sta alla base del successo di Emilio Feliciello.