Dom. Nov 27th, 2022

I nostri avi hanno ricostruito il paese perché nel momento difficile hanno saputo rinunciare a tutto. Erano altri tempi, per carità, ma oggi non è che stiamo messi meglio di allora. C’è solo una modernità che sta distruggendo tutto, anche i valori umani.

È pazzesco che gli italiani, pur di non rinunciare alle vacanze, fanno debiti. È altrettanto pazzesco – come riporta Tgcom 24 chi non ha soldi fa un prestito per le vacanze e chiede circa 6 mila euro da restituire in 4 anni con una rata mensile che si aggira intorno ai 107 euro.

I più gettonati, immancabilmente, sono i giovani che ricorrono a prestiti per andare in vacanza. Mentre i cinquantenni, altre generazione, sembrano decisamente più orientati a rinunciare direttamente alle ferie. Indebitarsi per andare in vacanza, significa che non si è capito nulla nella vita, e si fa soltanto il gioco di banche e finanziarie che è quello che vogliono. Siamo una nazione piena di debiti, non solo lo stato, ormai anche la società civile accumula debiti su debiti. Così si andrà a sbattere senza potersi più rialzare.