Dom. Ago 7th, 2022

Evidentemente hanno cambiato opinione in corso d’opera, resta il fatto che oggi il M5S non è più antieuropeista come è stato creato da Beppe Grillo. Abbiamo tutti buona memoria e sappiamo le tante battaglie portate avanti da Grillo affinché si facesse un referendum per l’uscita dall’euro da parte dell’Italia.

Chissà quanti ci hanno creduto e votato 5 stelle. Peccato, oggi non è più così. Eppure si dovrebbe essere doppiamente antieuropeisti visto che l’Europa sta massacrando questo governo per farlo cadere e rimpiazzarlo con un loro uomo di fiducia. Strano, non vi pare.

Tutti sono contro questa Italia guidata da 5 stelle e Lega. Anche l’eurogruppo è pronto a sfiduciare la manovra dell’Italia. Questa volta il caso Italia è diverso, poiché, cosa mai avvenuta prima, la Commissione ha espressamente richiesto a un governo di modificare la propria legge di bilancio. Quindi l’Europa sta facendo peggio di quello che ha sempre fatto, come mai il movimento è molto silente nei confronti dell’Europa?

Grillo ha fatto dell’Europa un’arma per convincere gli italiani che amavano la sovranità della nazione e non volevano che altri comandassero in casa loro. Perché tutto questo si è fermato, e oggi che l’Italia è al governo l’unico che contrasta a viso aperto l’Europa è solo Salvini?