Ven. Ago 12th, 2022

ROMA- Dovevano perdere tempo, ci sono riusciti alla grande. Non è da poco far trascorrere mesi di attività parlamentari cercando di concentrare il tempo su leggi “stupidi” che non risolvono per niente i problemi di un paese asfissiato dalla disoccupazione e dalle tasse. Non si mangia con la legge sulle unioni civili. Non serve a niente, e solo un modo come un altro per accontentare l’inutile Europa che continua a chiedere leggi inutili.

E così mentre gli italiani disperati continuano a uccidersi perché non trovano lavoro, il parlamento italiano, composto da uomini di partiti, ovvero il cancro di questa nazione, parlano e discutono sulle adozioni gay. Ci sarebbe da vergognarsi, ma non è solo una vergogna italiana, ormai è il mondo intero ché si è lasciato sfuggire la ragione dei valori fondanti dell’umanità.

Per i politici è più dignitoso dare un figlio ai gay che un lavoro agli italiani. Così sono mesi e mesi che assistiamo ad una discussione parlamentare per rendere un privilegio a qualcuno a discapito di altri. I gay vogliono i figli nonostante la natura ci insegna che i figlia arrivano solo ed esclusivamente con l’accoppiamento di un uomo e una donna. Invece i politici continuano a discutere perché una parte politica vuole l’utero in affitto per ottenere i figli.

Ai gay i politici stanno dedicando mesi e mesi di dibattito parlamentare, al lavoro e alle tasse non dedicano nulla, perché questi politici, M5S compresi, non sono capaci di trovare soluzioni ai problemi reali della nazione. E mentre loro discutono perdendo tempo, gli italiani continuano ad uccidersi perché non trovano più lavoro, e gli imprenditori stanchi di questa politica e di questo stato, se ne vanno lasciando l’Italia a secco di lavoro.