Ven. Lug 1st, 2022

I Carabinieri della stazione di Tuscania, unitamente ai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Viterbo, hanno scoperto e denunciato per illecita percezione del reddito di cittadinanza 12 persone di cui 5 italiane e 7 di origini straniere che in totale hanno percepito 69.500 euro complessivamente; l’attività investigativa ha seguito una preventiva azione informativa sviluppata dai Carabinieri della Stazione di Tuscania che successivamente hanno investigato i sospetti collaborati dai carabinieri del NIL per la loro parte di competenza.
I 12 denunciati, a vario titolo, hanno omesso di dichiarare la loro vera residenza, la loro reale permanenza in Italia nell’ ultimo decennio, e non hanno comunicato il loro reale reddito cosi da risultare indigenti.
Al termine delle investigazioni sono dunque stati denunciati per illecita percezione del reddito di cittadinanza e sono state avviate le procedure per bloccare l’ erogazione dei soldi.