Mar. Lug 5th, 2022

PERUGIA- Proprio nella giornata dedicata alla violenza sulle donne, a Perugia si registra un nuovo omicidio a discapito di una donna compiuto dal suo coniuge. Un uomo, 43 anni, ha sparato alla moglie, Raffaella Presta , 40 anni, avvocato, colpi di fucile uccidendola, dopo aver commesso il delitto si è consegnato ai carabinieri. Un delitto, forse, per via di motivi di gelosia. Il marito, Francesco Rosi, un agente immobiliare,  è in stato di fermo, in attesa di essere interrogato. Secondo una prima ricostruzione fatta dai militari, il motivo dell’omicidio sarebbe legato alla gelosia. Il delitto si è consumato dopo una lite. Al momento dell’omicidio in casa c’era anche il loro figlio di sei anni ma non avrebbe assistito all’assassinio della madre. La coppia era sposata da una ventina d’anni e, secondo i primi accertamenti, non avrebbe avuto particolari dissidi. Il delitto è stato compiuto nello studio della grande villetta non distante dal centro della città.