Dom. Ago 14th, 2022

PESCARA- È andato completamente in escandescenza dopo che la moglie gli aveva rifiutato un rapporto sessuale. L’uomo, 38 anni, dopo pranzo aveva chiesto alla moglie un rapporto sessuale, la consorte glielo ha rifiutato, anche perché i due sono in via di separazione, e l’uomo ha minacciato la donna di prima infierendo contro di lei, poi minacciandola di dare fuoco alla camera da letto e alla cucina dell’abitazione.

Dalle parole l’uomo è passato ai fatti cospargendo la casa di benzina e pronto a dare fuoco, ma la prontezza di riflesso della donna è stata tempestiva ed è riuscita a scappare via portandosi dietro i suoi figli di 3 e 9 anni chiamando immediatamente i carabinieri, che una volta sul posto sono riusciti a bloccare l’uomo e trarlo in arresto con l’accusa di tentata violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.