Dom. Lug 3rd, 2022

Un tecnico dell’Enel, 54 anni, di Piedimonte Matese, stava lavorando per riparare un guasto su una linea elettrica quando è stato folgorato da una scarica elettrica causandogli il decesso immediato. È accaduto in via Parata a Pietramelara. La tragedia si è consumata intorno alle 12-12,30 allorquando un’inaspettata scarica ad alto voltaggio gli ha tolto la vita. Sono ancora da chiarire le dinamiche dell’accaduto, ora al vaglio dei carabinieri della stazione di Pietramelara coordinati dalla compagnia di Capua. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che hanno cercato in un primo momento di rianimare l’uomo per più di mezz’ora ma non c’è stato nulla da fare, e ne hanno dichiarato il decesso.

Sul posto anche i vigili del fuoco, che hanno provveduto alla messa in sicurezza dell’intera area. L’uomo è stato trasportato presso l’istituto di Medicina Legale di Caserta per l’esame autoptico.

“La notizia dell’incidente mortale occorso questo pomeriggio ad un tecnico dell’Enel riapre tragicamente il nuovo anno lavorativo e ci obbliga ad una profonda riflessione sui protocolli di sicurezza”. È quanto ha dichiarato il Segretario Territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo pochi minuti dopo aver appreso dell’incidente. “E’ questa l’ennesima inaccettabile tragedia che strappa un cinquantaquattrenne ai suoi cari e che ci restituisce profonda tristezza, alla famiglia della vittima vanno le più sentite condoglianze da parte della nostra organizzazione”.