Dom. Feb 5th, 2023

COSENZA-La Polizia di Stato di Cosenza ha, nel corso della notte, ricevuto una segnalazione circa la presenza di una giovane donna con due bambini e un neonato accampati sotto i portici di Via Pasubio.

L’intervento degli operatori del Reparto Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine della Questura ha permesso di accertare che la donna e suoi bambini di 3 e 2 anni ed il neonato di 2 mesi, erano giunti in Italia a seguito dell’abbandono del marito, avvenuto in Romania. La stessa era stata ospitata , inizialmente, da alcuni parenti che, in seguito, non hanno più potuto provvedere al mantenimento del nucleo familiare.

Preso atto della situazione di estrema necessità i poliziotti si sono attivati per cercare una nuova sistemazione per la donna e suoi bambini ed evitare, così, che trascorressero un’altra notte privi di un riparo.

A seguito dei numerosi tentativi di trovare una adeguata sistemazione, tutti terminati con esito negativo, il Questore, Luigi Liguori ha deciso di far alloggiare la famiglia, a proprie spese, in un albergo del centro cittadino.

La ricerca di una sistemazione per la famiglia, ripresa nella mattinata, ha permesso di offrire una definitiva sistemazione alla famiglia presso un istituto religioso del capoluogo calabrese.

pol