Ven. Feb 3rd, 2023

Il nostro paese va sempre in controtendenza rispetto agli altri paesi europei, succede quindi che mentre in Italia il governo di destra sta potando avanti una crociata contro il reddito di cittadinanza, in Germania si il contrario.

Ed ecco che la Germania ha deciso di modificare e aumentare il sussidio per il reddito di cittadinanza. Dal primo gennaio, infatti, è stato un contributo mensile di circa 50 euro e, nello stesso tempo, sono state ridotte le multe. La riforma è dovuto, oltre che a una promessa elettorale, la decisione della Corte costituzionale per la quale le sanzioni erano troppo severe. “Il reddito di cittadinanza riguarda uno Stato sociale all’altezza dei tempi – ha spiegato il ministro del Lavoro Hubertus Heil – . Si tratta di proteggere in modo affidabile le persone in stato di bisogno. È una questione di solidarietà sociale”. La scelta tedesca è diversa da quella fatta in Italia, dove il governo ha optato per una stretta sulla misura. Tutti gli importi per le diverse categorie hanno registrato quindi un aumento di circa 50 euro al mese. Ad esempio, spiega La Stampa, per una persona single da gennaio i suoi 449 euro diventeranno 502. Gli sposati o chi convive avranno diritto a 451 euro. La platea dei beneficiari del sussidio attuale è di circa 5 milioni.