Lun. Ago 15th, 2022

ROMA – Purtroppo i sondaggi non gli danno ragione: il suo PD scivola sempre più giù e perde la sua consistenza. Anche la frantumazione avvenuta all’interno del suo partito, sta dando i suoi frutti. La ricostruzione della sinistra, mette a serio rischio la tenuta del PD. Ormai sono in tanti che non si fidano più di Matteo Renzi, e sono in tanti che iniziano a fuggire per il timore che la figuraccia alle prossime elezioni politiche possa essere alla lunga un flop da ricordare nella storia del paese.

Per Renzi non ci margini di certezza, c’è solo la garanzia che la sua politica di governo ha demolito enormemente le aspettative del paese, e tranne le politiche fatte a favore delle banche, gli italiani non hanno avuto nessun sostegno e cambiamento in quello che è il paniere di difficoltà quotidiane. Un paese che ha perso la sovranità sottratta dai poteri finanziari che hanno speculato sul nostro debito sovrano. Tutte cose che a partire dal governo Monti per finire a quello di Renzi, gli italiani hanno ben capito, ed ora si stanno allenando per sconfiggere chi li ha sconfitti.