Mar. Dic 6th, 2022

È accaduto a Sulmona, in provincia de L’Aquila. Il ricatto è avvenuto a danno di assidui frequentatori di siti porno, che hanno denunciato l’accaduto alla polizia. Diverse persone, tra cui molte giovanissime, sono state ricattate via mail: se non verseranno 1.200 euro su un portafoglio bitcoin, vedranno pubblicate in Rete le loro foto personali in atteggiamenti hot. La polizia sta indagando per risalire ai responsabili di questi ricatti. L’ultima denuncia è stata presentata da un commerciante. “Sfortunatamente ho una cattiva notizia per te. Alcuni mesi fa sono riuscito ad accedere al dispositivo che usi per navigare su Internet. Da quel momento controllo la tua attività in rete”, recita il messaggio recapitato via mail ai malcapitati.