Lun. Ott 3rd, 2022

RIMINI-La Polizia di Stato di Rimini ha tratto arrestato un palermitano, residente a Coriano (RN), pregiudicato per rapine e detenzione di armi, poiché ritenuto, indagato per detenzione di armi da guerra, e relativo munizionamento, armi clandestine, arnesi atti allo scasso e materiale utilizzato per travisamento).

L’odierno arresto è avvenuto al termine della prima fase dell’operazione denominata “Giochi di guerra”, sviluppata sotto il diretto coordinamento del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato.
Le armi sequestrate dagli uomini della squadra mobile saranno esaminate dagli esperti della Polizia Scientifica, in particolare dalla sezione balistica per risalire sia alla provenienza che all’eventuale utilizzo delle stesse in fatti criminosi.
Alle ore 12 presso la Questura di Rimini saranno forniti i particolari dell’operazione.

Nel corso della perquisizione, è stato rinvenuto e sequestrato il seguente materiale:

ARMI

1. Un fucile mitragliatore, completo di caricatore a mezzaluna e munizionamento (ventiquattro cartucce) AK47 Cal. 7,62×39 e ulteriori 160 cartucce cal. 7,62 x 39
2. Una fucile a canne mozze;
3. Una pistola semiautomatica cal. 9×21, modificata nella canna per predisporre il silenziatore, priva di matricola, completa di caricatore e diciassette cartucce.

ARMI SOFT AIR MODIFICATE

1. un revolver cal. 357 Magnum, completo di sei (6) cartucce tronco coniche,
2. un revolver modello “Ecol Wiper”;-
3. una pistola semiautomatica con matricola abrasa;
4. una pistola semiautomatica in fase di alterazione

ARMI SOFT AIR IN CORSO DI MODIFICAZIONE

1. due revolver;
2. una pistola marca “EKol Jackal Dual”;
3. una pistola semiautomatica cal. 9 mm;
4. Una pistola mitragliatrice Skorpion Knall
5. una pistola semiautomatica cal. 9mm

PARTI DI ARMI

• un silenziatore eseguito artigianalmente di colore nero lungo cm. 31 con diametro di cm. 6;
• 15 caricatori: quattro caricatori bifilare per arma lunga, sei caricatori monofilari per arma corta, un caricatore bifilare in plastica trasparente per arma lunga; quattro caricatori di cui uno bifilare, per arma corta ed uno bifilare in plastica per arma lunga;
• Svariate parti di armi, tra cui, castelli, calci, guanciole, carrelli, viti, molle di ritenuta: materiale utilizzato e utilizzabile per la modifica delle armi da fuoco

MUNIZIONAMENTO

1058 sequestrate complessivamente, tra cui:

1. Centosessanta (160) cartucce cal. 7,62 x 39
2. Centotrenta (130) cartucce cal. 9×21 “full metal Jackt”
3. Centoventidue (122) cartucce cal. 357 Magnum
4. 4 cartucce cal. 12 con pallettoni di gomma
5. Una cartuccia a palla cal. 42

ALTRO MATERIALE SEQUESTRATO

• Due giubbotti antiproiettile privi di etichetta identificativa di cui uno presenta la scritta “Cordura Only by DuPont”; –
• Materiale utile per rubare auto: sei (6) spadini lavorati artigianalmente con lama in metallo e impugnatura in legno rivestito da nastro isolante, idonei per l’apertura delle serrature delle autovetture; Una copia di chiave per autovettura Fiat avvolta in nastro e una chiave alterata marca Fiat; Una chiave per veicolo marca Honda; Un blocco serratura per auto BMW
• Svariati kit di grimaldelli
• Tre passamontagna in cotone nero
• Un paio di guanti, Due parrucche, Tre papaline
• Un cappellino tipo pescatore con interno tessuto scozzese;
• Tre calze nera, probabilmente da modificare in passamontagna
• Due fondine per pistola
• Denaro contante: 2800 € in
• tre rotoli di nastro pellicola trasparente.
• Un coltello a scatto, uno coltello a serramanico, Un coltello multiuso tipo svizzero, Un pugnale, Due catane con lama di cm. 68e 31 cm
• Un mini registratore marca sony con microfono esterno;
• Un Kit per filettature;
• Calibro digitale;
• Un computer portatile marca HP;
• Un compressore marca FINI.
• Un tornio a colonna dell’altezza di cm. 160 con banco;
• Una morsa fissata su di una tavola di legno assicurata a contrappesi.