Ven. Set 30th, 2022

Si parla sempre della riviera romagnola come simbolo dell’Italia turistica, ebbene, di riviere in Italia ce ne sono tante, e fra queste c’è la riviera casertana. La riviera casertana esiste e si estende su una lunghezza che nessun’altro posto d’Italia possiede. 42 chilometri di spiagge continue e ininterrotte sono una perla in un territorio vasto e pieno di ricchezze architettoniche e paesaggistiche.

La riviera casertana offre una scelta varia tra i tanti stabilimenti balneari presenti lungo tutti i 42 chilometri. Oltra al mare, la riviera offre un entroterra ricco di prodotti culinari della più nobile tradizione casertana. Piatti tipici locali sono un altro esaltante piacere che la riviera offre tutti i giorni. Riviera che può vantarsi di avere un clima unico anche nei periodi invernali.

Intorno alla riviera casertana ci sono bellezze storiche come la Reggia di Caserta, unica in Italia. C’è la reggia di Carditello, residenza estiva del Re, situata in aperta campagna dove si può godere di un silenzio mozzafiato per passare ore in tranquillità. L’alto casertano, con le sue montagne, dà la visione di un territorio da scoprire.

La provincia di Caserta non è solo mare, nel suo intorno c’è di tutto, Napoli, la città capoluogo, che si può raggiungere in breve tempo attraverso mezzi di servizio come bus, treno e metropolitana. Inoltre si può raggiungere Pompei in poco tempo. Si può fare una escursione sulla costiera amalfitana, come si può raggiungere Capri, Ischia e Procida con una facilità unica.

Mare, sole, piatti unici, prodotti agricoli, vino, acque minerali, storia, arte, tradizioni ed altro ancora, sono le perle di un territorio che va visitato perlomeno una volta nella vita.