Mar. Mag 24th, 2022

Era stata ricoverata ad inizio maggio in ospedale in gravi condizioni un’anziana donna di 81 anni che, secondo quanto è emerso dalle indagini dei carabinieri, sarebbe stata picchiata dalla sua badante, una 53enne originaria dell’est Europa e conosciuta dalle forze dell’ordine poiché irregolare sul territorio nazionale. Ieri l’anziana donna è morta. A quanto accertato dagli investigatori, l’81enne sarebbe stata picchiata dalla badante. La versione fornita in un primo momento dalla badante era quella che l’anziana donna era caduta accidentalmente dal letto, ma la versione non aveva convinto i carabinieri, anche perché i primi soccorsi non aveva confermato la compatibilità delle ferite riportate dall’anziana con una semplice caduta. Il figlio della donna così aveva contattato i carabinieri. Ad inchiodare la badante alle sue responsabilità erano state le immagini dell’impianto di videosorveglianza installato nell’abitazione. I carabinieri hanno infatti accertato che l’anziana era stata ripetutamente colpita dalla badante con schiaffi e gomitate. Le percosse l’avevano fatta cadere dal letto ed era stata lasciata a terra, in stato di incoscienza, per circa un’ora, prima che si allertassero i soccorsi. Sul corpo dell’anziana sarà effettuata l’autopsia.