Gio. Ott 6th, 2022

ROMA- Una vasta operazione antimafia ha portato al sequestro di bar, ristoranti, pizzerie e sale slot nella capitale. Nelle province di Roma, Napoli, Milano e Pescara, i carabinieri del comando provinciale di Roma hanno arrestato 23 soggetti con l’accusa di associazioni a delinquere finalizzate a estorsione, usura, riciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e il fraudolento trasferimento di beni o valori. L’ordinanza è stata emessa dal gip presso il Tribunale di Roma su richiesta della locale Dda. All’operazione hanno partecipato anche i finanzieri del Nucleo polizia tributaria di Roma. La maxi-operazione scaturisce da un’indagine dei carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Roma, denominata ‘Babylonia’, riguardante due sodalizi criminali in vertiginosa crescita sul territorio capitolino, con base a Roma e Monterotondo.